Castelsardo Sardegna: info, spiagge ed eventi di Castelsardo (Sassari, Costa Nord Sardegna). Cosa vedere, fare, itinerari e gastronomia

Castelsardo si eleva su di un promontorio al centro del golfo dell'Asinara e si sviluppa su insenature di natura trachitica fino alla spiaggia di finissima sabbia di Lu Bagnu.
Il territorio attesta una presenza umana da epoca antichissima, come si denota dalla domus de janas situata all’interno della Roccia dell’Elefante, una rupe trachitica erosa dai venti e così chiamata per la forma che ricorda quella di un elefante seduto, e dai numerosi nuraghi che punteggiano la natura circostante. Anche gli antichi romani capirono l’importanza costituita dalla sua principale insenatura, facendone il loro approdo costiero con la denominazione di Fritum Janii (porto di Giano) da cui l'odierno nome del porto turistico e della collina sovrastante, Frigiano.

Ma Castelsardo è conosciuta nel mondo per il caratteristico profilo del suo castello, fondato per tradizione nel 1102 dalla famiglia genovese dei Doria, ma secondo recenti ricerche più probabilmente databile al 1270, fu motivo dell’originario nome del borgo: "Castel Genovese”. Poi divenuto Castel Aragonese nel 1448, con la conquista spagnola.
Il Castello, meravigliosamente conservato, ospita il Museo dell’Intreccio del Mediterraneo, ma nel centro storico si possono ammirare anche la chiesa di Santa Maria delle Grazie, con la scultura lignea del Cristo nero, la Concattedrale di Sant’Antonio Abate che fu sede vescovile e che vede esposto sul suo altar maggiore la "Madonna in trono con angeli musicanti”del famoso Maestro di Castelsardo e, nelle sue cripte il Museo Diocesano, in cui sono esposte anche le altre opere del Maestro, artista di cui si ignora l’identità, ma di cui si percepisce la padronanza nell’utilizzo che il linguaggio figurativo fiammingo fa della luce come strumento primario per interrogare la realtà,e che riesce anche ad adattare la spazialità dell’arte rinascimentale italiana all'architettura gotica tipica del retablo.

Castelsardo è unica nel suo genere anche per le sue tradizioni, all'epoca medievale risalgono i riti della Settimana Santa, con la processione del Lunissanti, che si svolge il lunedì dopo la domenica delle palme, e che vede i membri della Confraternita di Santa Croce portare in processione i Misteri, gli strumenti della Passione di Gesù. La cerimonia inizia con una messa celebrata all'alba nella cappella di Santa Maria. Alla messa partecipano soprattutto gli apostuli (confratelli prescelti per portare i misteri) e li cantori (componenti dei tre cori che partecipano ai riti), indossando l’abito della confraternita, una tunica bianca con cappuccio.
Appena terminata la messa si avvia la processione, giunti al Monastero di Tergu, i Misteri vengono esposti davanti all’altare mentre continuano i cori e vengono celebrati i sacramenti. In serata la processione si conclude col rientro alla chiesa di Santa Maria,vengono spenti i lampioni e si accendono le candele portate dai Confratelli e dalle Consorelle: l’attraversamento delle caratteristiche stradine medievali del centro diviene così altamente suggestivo.

Premiato "Borgo tra i più belli d'Italia" Castelsardo ha tra le sue peculiarità un artigianato artistico florido che ha elevato la cestineria a tema museale dominante, una oreficeria concentrata sulla lavorazione del corallo e in ambito gastronomico una squisita cucina a base di specialità marinare e dolci tipici che soddisfano i gusti più difficili del visitatore che decide di elevare il borgo a sua meta privilegiata.


Castelsardo e le spiagge

Il porto turistico di Castelsardo

Un luogo unico nel suo genere che anche nel 2017 ha ricevuto la bandiera blu, un premio di qualità ambientale per gli approdi che sono impegnati in maniera speciale nella gestione ambientale.

Scopri di più →
Il Maestro di Castelsardo

Il Maestro di Castelsardo e il restauro del retablo di Tuili

In occasione delle giornate europee del patrimonio, il 22 settembre 2018 presso la Pinacoteca Nazionale di Cagliari si svolgerà un convegno incentrato sull'artista e il suo capolavoro.

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Stazzi e Cussogghj, la 7° Edizione di Primavera in Gallura

Tra le numerose tradizioni della Sardegna settentrionale bisogna ricordare Primavera in Gallura, una kermesse organizzata da Stazzi e Cussogghj.

Scopri di più →
Partner

Città di Castelsardo

Comune di Castelsardo
V. Vittorio Emanuele, 2 - 07031 CASTELSARDO (SS)
Tel. 079.478400

Scopri di più →
Arte, cultura e storia

Santa Maria delle Grazie a Castelsardo

Scopriamo le caratteristiche e la storia della chiesa di Santa Maria delle Grazie, con il caratteristico Crocefisso Nero.

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

L'abbrazzu a San Giovanni

Le tradizioni ci riportano a secoli fa, quando bastava un mese di maltempo o di siccità per mettere a rischio la vita di intere comunità.

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Capodanno con Elio e le Storie Tese

Dopo i fuochi d'artificio della notte di San Silvestro al Castello Doria, il Capodanno in piazza a Castelsardo 2018 ospiterà il concerto degli EelST.

Scopri di più →
Partner

Ristorante Il Bounty

Ristorante Il Bounty
V. Lamarmora, 12 - 07031 CASTELSARDO (SS)
Tel. 079/479043

Scopri di più →
Arte, cultura e storia

Nuraghe Paddaggiu, un viaggio nella storia

Nuraghe Paddaggiu, un viaggio nella storia: su di un colle lungo la strada che collega Valledoria con Castelsardo (Costa Nord Sardegna, Sassari).

Scopri di più →
Castelsardo e le spiagge

Un elefante a Castelsardo...

Sorprendente risulta essere la roccia di trachite a forma di pachiderma che si trova vicino a Castelsardo (Sassari, Costa Nord Sardegna, golfo dell'Asinara).

Scopri di più →
Artigianato e tradizioni

I cestini di Castelsardo: pezzi unici al mondo

Per le stradine del borgo medievale in provincia di Sassari (Costa Nord Sardegna, golfo dell'Asinara) le donne e i pescatori si dedicano all'arte antica dell'intreccio.

Scopri di più →
Partner

Ristorante Il Cavalluccio

Ristorante Il Cavalluccio
Loc. Punta Tramontana - 07031 CASTELSARDO (SS)
Tel. 079/474510

Scopri di più →
Arte, cultura e storia

La Cattedrale di Sant'Antonio Abate con vista sull'Asinara

La chiesa del Patrono di Castelsardo (Costa Nord Sardegna, golfo dell'Asinara, Sassari) sorge a strapiombo sul mare e custodisce una magnifica e antica opera del Maestro di Castelsardo.

Scopri di più →